Home / Cattivi Pagatori / A Chi Sono Rivolti i Prestiti Cambializzati

A Chi Sono Rivolti i Prestiti Cambializzati

I prestiti cambializzati sono dei prestiti che differiscono dalle altre tipologie di prestito per la modalitá di restituzione e per le garanzie da dare per l’accettazione del prestito.

Il prestito cambializzato viene richiesto ad un istituto di credito o un ente bancario, la restituzione delle rate mensili avviene tramite cambiali che saranno uguali per tutta la durata del prestito.

Per il pagamento delle rate mensili non si necessita di un conto corrente, si pagheranno le cambiali allo sportello bancario, la cambiale vi verrá restituita ad ogni pagamento effettuato.

I prestiti cambializzati fanno parte della categoria dei prestiti non finalizzati quindi non bisognerá dare nessuna spegazione sull’utilizzo del denaro che si sta richiedendo come per il prestito personale.

Caratteristiche dei prestiti cambializzati

Normalmente gli interessi applicati ai prestiti cambializzati sono nella norma dei classici prestiti personali.

Si possono richiedere cifre che siano anche al di sopra di quelle richiedibili dalla cessione del quinto .

L’estinzione del prestito cambializzato puó essere effettuata in qualsiasi omento senza la necessitá di pagare penali.

A chi sono rivolti i prestiti cambializzati

I prestiti cambializzati sono dei prestiti che possono essere richiesti da tutti i dipendenti , i lavoratori autonomi ed anche da alcune categorie di persone come i cattivi pagatori ed i protestati.

Prestiti cambializzati a cattivi pagatori e protestati

Questa tipologia di prestito viene concessa anche a chi ha avuto dei problemi con precedenti prestiti , non viene effettuato nessun controllo alle centrali di rischio (Crif) perché con il discorso di utilizzare la cambiale per la restituzione, il creditore ha il diritto di pignoramento al primo mancato pagamento di una rata.

Anche se ultimamente gli istituti di credito effettuano molti controlli ma comunque come base di garanzia si possono accontentare di un TFR maturato che sia una buona percentuale del prestito richiesto, in questo caso se non venisse pagata una rata l’ente creditizio potrá rivalersi direttamente sul vostro TFR maturato.

I prestiti cambializzati sono forse una delle uniche soluzioni per i cattivi pagatori o protestati per poter accedere al credito.